Una mano per la ripresa.  Le piccole e medie imprese sono l'ossigeno della nostr
Lo sviluppo della mia impresa interessa solo me?
Tenere famiglia è una cosa.  Sostenere milioni di famiglie è tutta un'altra.

Tu sei qui

Erasmus, il progetto per i giovani imprenditori sul portale “EmiliaRomagnaStartUp” di Aster

Il programma “Erasmus per Giovani imprenditori” aiuta gli aspiranti imprenditori europei ad acquisire le competenze necessarie per avviare e gestire con buoni risultati una propria impresa. I nuovi imprenditori aderenti al progetto possono infatti apprendere e scambiare conoscenze e idee di business con imprenditori affermati; hanno così l’opportunità di imparare i segreti del mestiere da professionisti che gestiscono piccole o medie imprese in un Paese europeo diverso dal proprio, partecipante al citato programma Erasmus.

Lo scambio di esperienze avviene durante un periodo di lavoro presso la sede dell’imprenditore esperto, il quale aiuta direttamente il potenziale imprenditore ad acquisire le competenze necessarie per gestire una piccola impresa. Si tratta di una collaborazione da cui entrambe le parti possono trarre grandi benefici, poiché offre, tanto agli uni, quanto agli altri, nuove opportunità di mercato a livello europeo, la possibilità di individuare nuovi partner commerciali e di scoprire modi diversi di fare affari. Sul lungo termine, i vantaggi potrebbero estendersi alla creazione di un’ampia rete di contatti, così come alla decisione di continuare la cooperazione, magari come partner stabili in affari (ad esempio, concludendo un accordo di joint venture, stipulando subcontratti, definendo rapporti di fornitura…).

Il progetto “Erasmus per Giovani imprenditori” permette ai potenziali imprenditori di svolgere un periodo di formazione, con il rimborso delle spese da uno a sei mesi, presso un imprenditore esperto ospitante di un Paese Ue. Tale rimborso è compreso tra i 530 euro (Paesi dell’est) e i 1100 euro (Gran Bretagna). L'abbinamento tra aspirante imprenditore ed imprenditore esperto viene effettuato in collaborazione con le organizzazioni intermediarie, a loro volta esperte nelle attività di sostegno alle imprese.

Per la Regione Emilia-Romagna si tratta di Aster, società consortile per l'innovazione e il trasferimento tecnologico al servizio di imprese, università e territorio, i cui soci sono, oltre alla stessa Regione Emilia-Romagna, le università, gli enti di ricerca Cnr, Enea e Infn operanti in regione, nonché il sistema camerale.

Per avviare la procedura di partecipazione, il candidato imprenditore deve contattare Aster (può utilizzare il link: http://www.emiliaromagnastartup.it/innovative-creative/bandi/erasmus-giovani-imprenditori-open-eye), predisporre un curriculum vitae con lettera di motivazione, un business plan, un elenco dei certificati dei corsi frequentati, di eventuali seminari sull’imprenditorialità e un portfolio europeo delle lingue conosciute. Entro 2-3 settimane Aster valuterà la candidatura, chiedendo eventuali integrazioni alla domanda.

Il portale “EmiliaRomagnaStartUp” di Aster è lo stesso per le startup.

Struttura organizzativa

Il personale e i componenti del Consiglio di Amministrazione della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo dell'Emilia Romagna

La struttura organizzativa

Pubblicazioni

Accedi all'archivio dei testi da noi pubblicati

Federcasse


Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane

Gruppo Bancario Iccrea


Un insieme di società che forniscono in esclusiva prodotti e servizi alle BCC

Cedecra Inform. Bancaria


La società di servizi ICT e back-office delle BCC dell'Emilia Romagna

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer