Una mano per la ripresa.  Conoscere tutti da vicino vuol dire essere provinciali
Io penso positivo, ma sarò l'unico?
Una mano per la ripresa.  I nostri soci e clienti ci affidano i loro risparmi.
In trent'anni ho cambiato praticamente tutto, tranne la mia banca.  La mia banca
Lo sviluppo della mia impresa interessa solo me?
Per essere proprietario di una banca devi avere una certa età, un certo aspetto,

Tu sei qui

Giornata di Studi a Bologna “Focus - Giovani Soci e Associazioni Giovani Soci del Credito Cooperativo dell’Emilia Romagna”

Il Credito Cooperativo che da anni rivolge una particolare attenzione ai giovani, intesi non solo come destinatari di prodotti e servizi mirati, ma anche come interlocutori privilegiati dei territori nei quali operano le singole BCC, ha cercato, fin dal 2008 col progetto “Progetto Giovani”, di dare una forte risposta al fine di stimolare e generare, ricchezza,  cambiamento e fiducia nel coinvolgimento delle nuove generazioni nelle compagini sociali e nella clientela - anche nella consapevolezza dell’importanza di preparare la futura classe amministratrice delle banche del Movimento - favorendo e stimolando la nascita fin dal 2010 di numerose Associazioni di Giovani Soci BCC (circa 90 associazioni nella primavera 2017, 7 delle quali presenti in Emilia Romagna).

Allo scopo di illustrare il Progetto Giovani Soci (e le sue tappe fondamentali dal 2010 ad oggi) nonché di puntualizzare la necessità e l’opportunità per le BCC di essere con i giovani, a due settimane dalla conclusione del Settimo Forum dei Giovani Soci del Credito Cooperativo, dal titolo “Essere Giovani Soci. Essere protagonisti. Nell’era dei Gruppi Bancari Cooperativi” - che in questa edizione 2017 ha posto l’accento sulle specificità del ruolo dei “giovani soci” in un rinnovato contesto socio-economico, tutt’ora in rapida trasformazione - la Federazione delle BCC dell’Emilia Romagna, da sempre fra i protagonisti più attivi, sensibili e attenti a queste tematiche, ha organizzato Lunedì 16 ottobre a Bologna una importante Giornata di Studi, rivolta in particolare ai Giovani Soci e alle Associazioni Giovani Soci del Credito Cooperativo dell’Emilia Romagna.

Nello specifico, la giornata dal titolo “Focus - Giovani Soci e Associazioni Giovani Soci del Credito Cooperativo dell’Emilia Romagna” aperta dalla prolusione del direttore della Federazione regionale  Valentino Cattani alla presenza di circa 50 partecipanti, fra Amministratori, responsabili Uffici Soci e Segreterie e giovani soci delle BCC regionali e rappresentati di Confcooperative Emilia Romagna ,  ha visto in qualità di docenti: Claudia Benedetti, Responsabile del Servizio Segreteria Generale e Coordinamento Programmi di Federcasse, Chiara Piva e Roberto Carvelli, della funzione Sviluppo e Mutualità di Federcasse.

Moderati da Paolo Melega - Responsabile Area Relazioni Istituzionali - hanno portato inoltre le loro testimonianze Elisa Zanol, portavoce dell’area Nord del Comitato di Coordinamento della Rete Nazionale Giovani Soci delle BCC-CR e coordinatrice del Gruppo Giovani Soci BCC Pordenose, Vincenzo Rossi, rappresentante dei gruppi Giovani Soci BCC dell'Emilia Romagna nel Comitato di Coordinamento della Rete Nazionale Giovani Soci delle BCC-CR e coordinatore dell’Associazione Giovani Soci del Credito Cooperativo ravennate forlivese imolese, Daniele Steccanella, portavoce della Federazione Giovani di Confcooperative dell’Emilia Romagna,  nonché rappresentanti di alcune Associazioni di Giovani Soci BCC presenti in regione, nell’ordine: Simone Albanese Comitato GS EmilBanca; Simona Francolini Associazione GS Credito Cooperativo Romagnolo; Riccardo Cappelli Associazione GS Credito Cooperativo ravennate forlivese imolese; Pierpaolo Nannetti Comitato GS BCC Felsinea.

L’incontro ha focalizzato la nascita, le motivazioni e l’evoluzione del “Progetto Giovani”, analizzando l’attenzione riservata dal progetto ai Giovani Soci, quali interlocutori privilegiati dei territori in cui operano le singole BCC, con l’obiettivo di accoglierli ed inserirli sempre meglio nelle compagini sociali e sviluppare la diffusione e la cultura della cooperazione di credito. La giornata ha puntato altresì a far luce sulle Associazioni di Giovani Soci e quindi sulle BCC che vantano al proprio interno una realtà strutturata che li aggrega. Sono infine analizzate, tra l’altro, le forme di rappresentanza venutesi a costituire: “Comitato di Coordinamento della Rete Nazionale Giovani Soci delle BCC-CR” e “Consulta Nazionale”, il “Manifesto del Giovane Socio”, gli “Statuti” delle associazioni, la comunicazione (siti web, rete social), gli sviluppi e progetti futuri, nonché gli “Strumenti operativi” di supporto.

La Giornata di Studi è proseguita nel pomeriggio, solo per gli addetti ai lavori (responsabili e addetti Uffici Soci e Segreterie, e rappresentanti Associazioni Giovani Soci) delle BCC Associate, sotto forma di workshop sul tema “Strumenti, metodi e proposte per lavorare sul territorio con i gruppi Giovani Soci esistenti e incentivare la nascita di nuovi” . In particolare sono stati analizzati e discussi i principali “nodi” e le difficoltà da superare in merito a: Costruire il gruppo GS; Mantenere il gruppo GS; Partecipazione nel gruppo GS; Incisività del gruppo GS; Aspettative non corrette.

Le presentazioni della Giornata di Studi, e di tutto il Progetto Soci 2017, sono consultabili e scaricabili (in formato Pdf) dalla piattaforma Grid Thinking - Gruppo BCCER Formazione della Federazione regionale - https://grid-thinking.fedemilia.bcc.it

Dide)

  1. Claudia Benedetti puntualizza nel suo intevento la necessità e l’opportunità per le BCC di essere con i giovani.
  2. L’intervento di Elisa Zanol. Da sinistra, nella foto: Paolo Melega, Claudia Benedetti, Chiara Piva, Vincenzo Rossi, Elisa Zanol e Roberto Carvelli.
  3. La presentazione di Simone Albanese (sul podio) del Comitato Giovani Soci  Emil Banca.
  4. La testimonianza di Pierpaolo Nannetti del Comitato GS BCC Felsinea.
  5. Il workshop “Strumenti, metodi e proposte per lavorare sul territorio con i gruppi Giovani Soci esistenti e incentivare la nascita di nuovi”.

 

 

Struttura organizzativa

Il personale e i componenti del Consiglio di Amministrazione della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo dell'Emilia Romagna

La struttura organizzativa

Pubblicazioni

Accedi all'archivio dei testi da noi pubblicati

Federcasse


Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane

Gruppo Bancario Iccrea


Un insieme di società che forniscono in esclusiva prodotti e servizi alle BCC

Cedecra Inform. Bancaria


La società di servizi ICT e back-office delle BCC dell'Emilia Romagna

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer