Tenere famiglia è una cosa.  Sostenere milioni di famiglie è tutta un'altra.
In trent'anni ho cambiato praticamente tutto, tranne la mia banca.  La mia banca
Io penso positivo, ma sarò l'unico?
SIAMO DOVE SEI. SIAMO COME SEI. E IN OTTOCENTOMILA CASI SIAMO ANCHE CHI SEI.
Una mano per la ripresa.  Democrazia in banca vuol dire che la tua banca è veram

Tu sei qui

Iccrea Bancaimpresa, la banca corporate del Gruppo Bancario Iccrea, leader nazionale nei Contratti di Filiera - In Emilia Romagna il 43% dell’intero erogato

I contratti di filiera, sottoscritti tra i soggetti della filiera agroalimentare e il Mipaaf (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali) per la realizzazione di investimenti a rilevanza nazionale che, partendo dalla produzione agricola, si sviluppano nei diversi segmenti della filiera agroalimentare basandosi su vincoli associativi e statutari di conferimento della filiera agroalimentare e agroenergetica in un ambito territoriale multi regionale.

Fra i principali protagonisti a livello nazionale di questo specifico segmento economico  è Iccrea Bancaimpresa, la banca corporate del Gruppo Bancario Iccrea che auspica così di poter mettere a frutto un’expertise che le ha consentito di portare alla stipula ben sette degli 11 contratti di filiera autorizzati dal Cipe (Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica) in base al terzo bando del Mipaaf, l'ultimo dei quali è stato quello relativo al progetto Natura Verde.

“Col mese di dicembre 2016”, afferma il Direttore Generale di Iccrea Bancaimpresa, Enrico Duranti, “abbiamo concluso le stipule di tutti i contratti di filiera sostenuti a oggi dal nostro istituto, in collaborazione con diverse Banche di Credito Cooperativo sul territorio. Sette contratti, nei quali siamo stati sette volte istituto autorizzato e sei volte banca finanziatrice. Il tutto per circa 200 mln di euro erogati a filiere di Emilia-Romagna, Piemonte, Lombardia, Umbria, Marche e Lazio, ma con ricadute indirette anche in regioni del Sud Italia”.

In particolare in Emilia Romagna nel corso del 2016, nell’ambito dell’ultimo bando (il terzo) promosso dal Mipaaf per i contratti di filiera, sono state concluse da  IBI  operazioni per circa il 43% dell’intero erogato; ovvero due grosse operazioni di finanziamento per complessivi circa 80 mln, più una terza di minor importo (Zootecnia Carli e Gruppo Saltarelli e Migiani per complessivi 7 mln).

Il primo finanziamento, del  febbraio scorso (a favore dell’Associazione Frutticoltori Estense Soc .Coop.a.r.l. - A.F.E. e le due società collegate Alimenti Naturali S.r.l. e Punto Frutta Soc.Coop.) ha visto Iccrea BancaImpresa nel ruolo di banca capofila del pool di finanziamento del valore complessivo di 36,7 milioni di euro, unitamente a Emil Banca Credito Cooperativo, UniCredit in qualità di banca co-arranger e coordinator, Cassa di Risparmio di Cento, e la Cassa Depositi e Prestiti (per una quota pari al 50%, nell'ambito del Fondo Rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca). Complessivamente questo accordo di filiera, oltre alle tre aziende interessate dagli investimenti diretti, ha avuto ricadute su circa 1400 produttori agricoli ed oltre 15 regioni, ed in termini di prodotti agricoli impatterà su un volume di ortofrutta pari a ca 150.000 tonnellate.

La seconda operazione, portata a compimento in primavera da Iccrea BancaImpresa, anch’essa di grande rilievo, ha visto la banca corporate del Credito Cooperativo quale capofila di un pool di 8 banche (tra cui ben 7 Banche di Credito Cooperativo romagnole*) con cui è stato finalizzato un finanziamento a favore di Orogel Soc. Coop., la prima azienda italiana nei surgelati vegetali e la seconda nel “sottozero”, e con le sue aziende collegate (Orogel Fresco Soc. Coop. e Apora Soc. Coop. Agricola) del valore complessivo di 42 milioni di euro, destinato a investimenti in strutture per la logistica, macchinari ed attrezzature altamente innovative per il consolidamento e sviluppo della filiera ortofrutticola del “fresco” e del “surgelato”.

*(Le altre Banche di Credito Cooperativo coinvolte nel contratto sono, oltre al Credito Cooperativo Romagnolo, con cui Iccrea BancaImpresa ha avviato l’iniziativa sul territorio, anche Banca di Forlì Credito Cooperativo, BCC di Sala di Cesenatico, BCC Romagna Est, Banca Malatestiana, Rimini Banca Credito Cooperativo e BCC Ravennate Imolese.)

Nella foto il Direttore Generale di Iccrea Bancaimpresa - la banca corporate del Gruppo Bancario Iccrea - Enrico Duranti.

Struttura organizzativa

Il personale e i componenti del Consiglio di Amministrazione della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo dell'Emilia Romagna

La struttura organizzativa

Pubblicazioni

Accedi all'archivio dei testi da noi pubblicati

Federcasse


Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane

Gruppo Bancario Iccrea


Un insieme di società che forniscono in esclusiva prodotti e servizi alle BCC

Cedecra Inform. Bancaria


La società di servizi ICT e back-office delle BCC dell'Emilia Romagna

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer