SIAMO DOVE SEI. SIAMO COME SEI. E IN OTTOCENTOMILA CASI SIAMO ANCHE CHI SEI.
Tenere famiglia è una cosa.  Sostenere milioni di famiglie è tutta un'altra.
Per mantenere due figli mi servono tre lavori?
Lo sviluppo della mia impresa interessa solo me?
In trent'anni ho cambiato praticamente tutto, tranne la mia banca.  La mia banca
Una mano per la ripresa.  Conoscere tutti da vicino vuol dire essere provinciali
Siamo una banca cooperativa.  Vuol dire che che per metterci nei vosti panni bas
Posso farmi carico di una famiglia che cresce?

Tu sei qui

A Trieste l’ottavo Forum dei giovani soci delle BCC

Bilancio più che positivo per l’Ottavo “Forum Giovani Soci del credito coo­perativo” che si è tenuto a Trieste dal 21 al 23 settembre scorsi. Oltre 270 giovani in rappresentanza di oltre 50 comitati giovani soci hanno partecipato all’incon­tro nazionale unitamente ad alcune decine di Presidenti e Direttori di BCC provenienti da tutt’Italia.

Numeri decisamente impor­tanti per una tre giorni all’insegna della ricchezza di contenuti. Infatti il Forum in questa nuova edizione ha posto l’accento sul tema dell’educazione economica, finanziaria e mutualistica e sull’importanza del ruolo dei “giovani soci” come motori sociali della conoscenza della materia economica a dieci anni dal fallimento di Lehman Brothers che innescò – con la crisi dei subprime – la più grande crisi finanziaria della storia, di cui ancora si avvertono le pesanti conseguenze. Il tema è stato declinato sulle specificità del modello della Banca
Cooperativa mutualistica e affrontato nel pomeriggio di sabato 22 con workshop tematici, lavori di gruppo e testimonianze.

Le attività del Forum si sono di fatto avviate nel pomeriggio di venerdì 21, come ormai consuetudine, con  l’incontro del Comitato di Coordinamento della Rete Giovani Soci.

Ad aprire ufficialmente i lavori, sabato 22, il presidente della Federazione delle BCC del Friuli Venezia Giulia  Luca Occhialini; il presidente di ZKB, Adriano Kovaćić, insieme ai Gruppi dei Giovani Soci delle BCC della regione e all’Assemblea della Consulta Nazionale dei Gruppi Giovani Soci BCC. Hanno portato i loro contributi anche il Vescovo di Trieste Mons. Giampaolo Crepaldi, i professori Stefano Zamagni, docente all’Università di Bologna; Alberto Dreassi, dell’Università di Trieste; Enrica Bolognesi, dell’Università di Udine, il presidente di Federcasse Augusto dell’Erba, il Vice Presidente Matteo Spanò e il Direttore generale Sergio Gatti.

I giovani soci delle BCC italiane sono ormai un realtà consolidata” ha sottolineato il presidente di Federcasse, Augusto dell’Erba nel suo intervento “Un numero crescente ricopre anche il ruolo di amministratore, segno di un percorso di crescita e progressiva responsabilizzazione che, negli anni, è stato costante e proficuo. Il Forum di quest’anno – ha proseguito dell’Erba – assume un significato particolare perché il tema dell’educazione finanziaria sta diventando sempre più centrale. Ed è importante che, all’interno di questo dibattito, vi sia la possibilità di conoscere e far conoscere il valore della finanza cooperativa, non fine a se stessa, ma orientata allo sviluppo e al benessere delle comunità locali, al di fuori da qualsiasi logica speculativa”.

Proseguendo sui temi della giornata precedente, la conclusiva giornata di domenica è stata invece dedicata a un’attività a squadre sul tema della finanza.

Numerosa la partecipazione proveniente dall’Emilia Romagna, con rappresentanti delle associazioni Giovani Soci di EmilBanca, Banca Felsinea, Credito Cooperativo Romagnolo e del C.C. Ravennate, Forlivese, Imolese, guidati da Vincenzo Rossi, rappresentante dei gruppi giovani soci dell’Emilia Romagna nel comitato di Coordinamento della Rete Nazionale Giovani Soci delle BCC-Cr. Oggi sono circa 150 mila i giovani soci (under 35) delle Banche di Credito Cooperativo e Casse Rurali italiane, oltre 60 le BCC che hanno costituito un proprio Gruppo. Si tratta di giovani impegnati al fianco delle proprie banche di cui sono parte attiva nel mondo dell’impresa e del lavoro, in iniziative e progetti di rappresentanza di interessi generazionali e di contributo alla socialità dei territori.

 

dide

 

  1. Il Presidente dell’Erba interviene all’Assemblea della Consulta Nazionale dei Gruppi Giovani Soci BCC
  2. I rappresentanti delle Associazioni Giovani Soci BCC dell’Emilia Romagna. Al centro Vincenzo Rossi.

 

Struttura organizzativa

Il personale e i componenti del Consiglio di Amministrazione della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo dell'Emilia Romagna

La struttura organizzativa

Pubblicazioni

Accedi all'archivio dei testi da noi pubblicati

Federcasse


Federcasse Federazione Italiana delle Banche di Credito Cooperativo - Casse Rurali ed Artigiane

Gruppo Bancario Iccrea


Un insieme di società che forniscono in esclusiva prodotti e servizi alle BCC

Cedecra Inform. Bancaria


La società di servizi ICT e back-office delle BCC dell'Emilia Romagna

Theme by Danetsoft and Danang Probo Sayekti inspired by Maksimer